About

Dicesi “punto di snervamento” quel momento definito in cui un materiale, sottoposto a diverse sollecitazioni meccaniche, non riesce a recuperare la forma originaria, perdendo difatti l’elasticità alle deformazioni.
Da questo punto in poi si entra in una fase anelastica, e ogni forza che agisce sul materiale lascia, inevitabilmente un segno.
Questa è la versione spicciola di una nozione di scienza delle costruziuoni, alla base di esami universitari abbastanza travagliati per noi architetti.
Ma al di la di questo, il concetto mi ha da sempre affascinato. Penso che la stessa curva possa analogamente descrivere le tensioni di una vita vissuta “all’incastro”, tra lavoro, famiglia e passioni.
Nascono cosi queste vignette, per stemperare e raccontare con ironia un po del mio quotidiano lavorativo e non solo.

Tutto il resto è visibile sul SITO

Annunci